Quantcast

Desenzano, si schianta in auto contro un palo. Poi il delirio

Martedì al mercato una 40enne con disturbi, ubriaca, ha scatenato il caos facendosi inseguire tra la gente.

(red.) Sono scene di follia quelle che si sono presentate di prima mattina martedì 7 gennaio a Desenzano del Garda, nel bresciano, nel giorno in cui era presente il mercato rionale settimanale sul lungolago. Una donna di 40 anni, che aveva sofferto di disturbi, era alla guida della sua Toyota Yaris quando si è schiantata contro un palo elettrico davanti alla caserma della Guardia di Finanza. Avvertito il botto, le Fiamme Gialle hanno chiamato il 112, ma la donna si presentava tutt’altro che remissiva.

Parsa ubriaca, per lei si sono mossi i carabinieri, la Polizia Locale e un’ambulanza per fermarla. Rimasta fortunatamente illesa nell’incidente, ha rotto uno specchietto di un mezzo giunto in suo soccorso, poi si è liberata dei militari correndo verso il lungolago. Al suo inseguimento si è mosso un agente della municipale chiamato a pattugliare il mercato, ma è scivolato riportando un trauma.

Nel frattempo la donna continuava a correre in mezzo alla gente che assisteva impassibile, fino a essere bloccata dai carabinieri in uno spazio verde. E’ stata quindi sedata e resa tranquilla, poi condotta in ospedale nel reparto di Psichiatria a Gavardo. Per lei è scattato il sequestro del veicolo e anche il ritiro della patente per aver guidato sotto l’effetto dell’alcol.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.