Quantcast

Spacciano banconote false da 50 euro sul Garda, tre fermati

La stradale ha sequestrato 1.500 euro contraffatti e bloccato due bresciani e un nigeriano a bordo di un'auto.

(red.) Nelle ore precedenti a martedì 24 dicembre gli agenti della Polizia stradale di Verona hanno fermato tre persone – due bresciani e un nigeriano – per detenzione di banconote false. In effetti, si tratta di tagli da 50 euro ciascuno e per un totale di 1.500 euro che sono stati sequestrati e identici agli originali. Nel mirino della pattuglia che stava effettuando i consueti controlli tra Peschiera e Desenzano del Garda è finita una Renault Megane station wagon.

Al momento di essere bloccati, subito a bordo si respirava una certa aria di agitazione e per questo motivo gli agenti ha perquisito il mezzo. Tra i sedili posteriori c’era anche un seggiolino e sotto il quale erano nascoste le banconote. La sensazione è che quel denaro falso dovesse raggiungere qualche complice per effettuare acquisti in questo periodo di Natale.

E forse è anche capitato che qualche commerciante abbia incassato delle banconote contraffatte. Per questo motivo i tre sono stati denunciati e le indagini vanno avanti per risalire a possibili altri tagliandi sospetti. Tanto che anche la Polizia stradale chiede di prestare attenzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.