Garda, decine di multe per l’auto imprendibile che sfreccia

Una 30enne dell'Est Europa non ha ritirato le notifiche delle sanzioni e nella sua abitazione risulta non esserci.

(red.) Quell’auto viene immortalata di frequente dalle telecamere di videosorveglianza nella zona tra il Garda bresciano e la provincia di Piacenza, ma la conducente, una 30enne, è irreperibile e soprattutto non si riesce a fermare quel veicolo. Tanto che nell’arco di cinque mesi ha incassato circa ottanta sanzioni, in particolare per l’eccesso di velocità. Ma non mancano anche l’irregolarità su revisione e assicurazione, oltre al fatto che spesso la vettura percorre strade in zone a traffico limitato.

A condurla è una 30enne dell’Est Europa e residente a Lonato del Garda, che però non ha mai ritirato le decine di notifiche di atti connessi alle sanzioni e nemmeno risponde alle forze dell’ordine alla sua abitazione. L’ipotesi della Polizia stradale di Desenzano e Piacenza è che la donna sia fuggita all’estero, lasciando il veicolo a un’altra persona.

E il veicolo continua a sfrecciare per le strade del bresciano. La zona di ricerca è quella tra Lonato, Calcinato, Montichiari e Bedizzole. Se la donna dovesse essere rintracciata, rischia il taglio dei punti dalla patente e il ritiro, oltre a una serie di altri provvedimenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.