Manerba, arrestato latitante condannato in Romania

Un 41enne deve scontare oltre 5 anni di carcere per contrabbando. Aveva trovato un rifugio sul lago di Garda.

(red.) Ieri mattina, giovedì 28 novembre, i carabinieri bresciani della stazione di Manerba del Garda hanno arrestato un 41enne rumeno, ricercato dall’autorità giudiziaria del suo Paese per contrabbando di sigarette dall’Ucraina proprio verso la Romania. E per muovere quell’ingente carico di “bionde” si metteva alla guida di un’auto non immatricolata e tra l’altro senza aver mai conseguito la patente.

Per quei motivi era stato condannato a 5 anni e undici mesi di reclusione nel 2016, ma subito dopo la sentenza l’uomo si era dato alla fuga rendendosi latitante. Per lui era stato spiccato un mandato di arresto europeo e nelle ore precedenti a venerdì 29 novembre i militari lo hanno sorpreso sul lago di Garda. Il 41enne aveva trovato rifugio in Italia da un paio di settimane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.