Leno, adescava minorenni sul web: arrestato 20enne

L'uomo, di origine indiana, conosceva le ragazzine, tra i 12 ed i 14 anni, attraverso le piattaforme di giochi on line, quindi scambiava con loro foto intime.

Più informazioni su

Brescia. Ancora un caso di pedopornografia nel bresciano. Oltre alla sentenza che ha condannato ad otto anni di carcere un padre 37enne di Carpenedolo, colpevole di avere condiviso su piattaforme on line le foto ed i video della figlioletta di 13 mesi, e a quello del maestro elementare di 50 anni arrestato venerdì con l’imputazione di avere adescato minorenni e avere intrattenuto con loro videochiamate a sfondo sessuale, un 20enne di origine indiana residente nella Bassa  è finito in manette con l’accusa di adescare ragazzine in rete scambiando fotografie intime. Tra le vittime anche una giovanissima residente nell’hinterland bergamasco i cui genitori, una volta scoperte le chat, hanno allertato la Polizia Locale.

Il 20enne, residente a Leno e disoccupato, conosceva le minorenni, tutte tra i 12 ed i 14 anni, attraverso giochi on line, quindi, carpitane la fiducia, si faceva inviare il numero di cellulare ed inviava loro foto intime, chiedendo in cambio la stessa cosa.
L’indagine è scattata ad opera degli agenti della Locale di Treviolo, in collaborazione con il Corpo Intercomunale di Polizia Locale di Leno. E’ scattata la perquisizione domiciliare nell’abitazione del 20enne, dalla quale sono emersi riscontri con la denuncia presentata dai genitori della minorenne e l’uomo è stato arrestato con l’accusa di pornografia minorile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.