A Leno e Manerbio raccolta beni e fondi per Zhytomyr

L'iniziativa di solidarietà per la cittadina ucraina è stata promossa dalle amministrazioni comunali, in collaborazione con Ucid, Fondazione Dominato Leonense e Cassa Padana.

Bassa Bresciana. Leno e Manerbio, paesi della Bassa Bresciana, insieme alla sezione Bassa bresciana dell’Ucid e alla Fondazione Dominato Leonense e a Cassa Padana hanno lanciato una raccolta di beni a favore della cittadina ucraina di Zhytomyr.
L’iniziativa prevede una raccolta di beni e, anche, una donazione in denaro. Quest’ultima è possibile effettuarla sul conto corrente intestato a Fondazione Dominato Leonense indicando nella causale«Emergenza Ucraina». L’intestazione del conto è: Fondazione Dominato Leonense; Iban:IT 49S083405463000000 2123879; causale: Emergenza Ucraina, mentre la raccolta di cibo a lunga scadenza e di materiale sanitario viene effettuata, a Manerbio, presso il cortile di palazzo Luzzago, in piazza Battisti (il mercoledì 15-18 e il sabato 9-12), mentre a Leno presso villa Badia,  giovedì e venerdì 9.30-13.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.