Quantcast

Montichiari, ladri “distratti” dimenticano parte del bottino

I malviventi si sono fermati a sorseggiare un tè e degustare biscotti alla pasticceria Fezzadri, dove hanno sottratto 2mila euro, ma dimenticato 4 pc appena rubati in un altro negozio.

Più informazioni su

(red.) Dopo la fatica, il piacere. Avranno pensato in questo modo i ladri che, a Montichiari (Brescia), dopo avere scassinato alcuni negozi tra via Papa Paolo VI e via Trieste, si sono fermati a sorseggiare un tè e a mangiare dolci nella pasticceria “Fezzardi” dove hanno asportato 2mila euro dalla cassa, dimenticando però la refurtiva appena sottratta ad una vicina agenzia per il collocamento del personale, ritrovata dai carabinieri e restituita ai legittimi proprietari.

Ladri sbadati o disturbati mentre effettuavano le razzie, i malviventi si sono poi allontanati dal centro del paese perdendo parte del bottino, abbandonato nella rivendita di golosità.
La prima effrazione ai danni di un negozio di parrucchiere dove però non è stato asportato nulla, quindi nell’ufficio Adecco, dove hanno prelevato i pc, e quindi in pasticceria dove si sono anche ristorati.
Al vaglio dei carabinieri della stazione di Montichiari le immagini delle telecamere di videosorvegliaza dei negozi.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.