Quantcast

Leno, rogo divora il tetto: due famiglie sfollate

E' accaduto tra martedì e mercoledì nella frazione di Castelletto, in via Sorgente. All'origine dell'incendio il malfunzionamento della canna fumaria.

Più informazioni su

(red.) Paura a Castelletto di Leno, nella Bassa bresciana, dove un rogo ha danneggiato l’abitazione di due nuclei familiari, ora sfollati.
L’incendio è divampato nella notte tra martedì e mercoledì in via della Sorgente sul tetto dell’edificio: ad accorgersi del fumo e delle fiamme i residenti che hanno lanciato l’allarme, abbandonando immediatamente gli appartamenti.
Sul posto sono intervenute le squadre dei i Vigili del fuoco da Brescia e da Salò. La probabile origine del rogo sarebbe stata individuata nella canna fumaria: distrutto il comignolo e buona parte della copertura, tant’è che le due famiglie hanno dovuto lasciare l’abitazione, dichiarata inagibile.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.