Quantcast

Pontevico, sacerdote No Vax ricoverato in terapia intensiva

E' un religioso in servizio presso la parrocchia dei Santi Tomaso e Andrea Apostoli, noto per la sua posizione anti vaccino. Ora è grave al Civile, ma prima di essere ricoverato ha avuto contatti con molti fedeli.

(red.) E’ stato ricoverato e intubato nella terapia intensiva all’ospedale Civile di Brescia per Covid uno dei sacerdoti in servizio presso la parrocchia dei Santi Tomaso e Andrea Apostoli di Pontevico. Non si tratterebbe di una notizia se non fosse che il prete 59enne è conosciuto come No Vax e le sue posizioni sono note, tanto che il religioso, come scrive il Corriere della Sera nella sua edizione bresciana, ha spesso cercato di convincere altre persone a non effettuare la vaccinazione.
Il prete contagiato ha officiato l’ultima messa il 2 novembre, giorno dei Morti. E probabilmente stava già male perché, secondo il racconto di alcuni fedeli, parlava a fatica e appariva stanco. Poi è stato ricoverato e ora la preoccupazione del paese è rivolta alle persone che avevano avuto contatti con lui:  oltre a celebrare le funzioni è anche confessore e non mancava di recarsi a casa di malati, anziani e nelle case di riposo per distribuire la comunione.
A Pontevico ci sono pessimi ricordi in materia di Covid-19 anche perché all’inizio della pandemia proprio nel comune della Bassa si è sviluppato il primo focolaio del Bresciano, che ha colpito la cooperativa Il Gabbiano.
Peraltro la posizione della diocesi di Brescia sui vaccini è molto netta: il vescovo ha infatti invitato tutti i sacerdoti a vaccinarsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.