Quantcast

Travagliato, sfratta l’ex proprietario per entrare in casa sua

Disavventura per un giovane che, due anni fa, acquistò un appartamento da un 70enne che, però, si era poi rifiutato di liberarlo. Sono intervenuti ufficiale giudiziario e carabinieri.

Più informazioni su

(red.) Dopo due anni dall’acquisto dell’abitazione è finalmente riuscito ad entrarvi in possesso. Un’odissea giudiziaria, economica ed umana quella vissuta da un giovane acquirente che, nel 2019, aveva comperato un appartamento nel centro di Travagliato (Brescia) ma che non era mai riuscito ad entrarvi realmente in possesso perchè l’ex proprietario si rifiutava di liberarlo.

Nella mattinata di martedì l’epilogo a lieto fine per il nuovo proprietario che ha potuto ottenere le chiavi dell’abitazione da lui regolarmente acquistata ma attraverso la richiesta di uno sfratto esecutivo nei confronti del venditore, un pensionato 70enne che, dopo avere ceduto la casa, si era rifiutato però di lasciarla.

Il tutto nasce 24 mesi fa quando l’acquirente concede al vecchio proprietario di poter rimanere ancora qualche mese nell’abitazione, in attesa di trovare un nuovo alloggio. La situazione si dilata sempre di più nel tempo e i mesi diventano anni. Nessun tentativo di mediazione è andato a buon fine in questo lasso di tempo e il vecchio padrone di casa ha anche chiesto di poter riacquistare la vecchia casa con un leasing, presentando però documentazione non valida.

Alla fine, il nuovo titolare dell’appartamento ha dovuto ricorrere allo sfratto esecutivo. E, nel frattempo, ha dovuto anche versare le tasse per un immobile di cui non ha potuto godere per due anni.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.