Quantcast

Montichiari, Fontanelle bis: il progetto della discordia

La Curia di Brescia vorrebbe ampliare il luogo di culto, nato in seguito alle presunte apparizioni della Vergine alla veggente Pierina Gilli, ma per molti è un progetto impattante per l'ambiente.

(red.) Si sono accesi i toni attorno al progetto di ampliamento del santuario delle Fontanelle di Montichiari, nel bresciano.

Venerdì sera si è svolta una riunione al teatro Gloria: presenti la cittadinanza il vescovo di Brescia monsignor Pierantonio Tremolada e monsignor Marco Alba. I due prelati hanno illustrato le tappe del “giusto processo” sulla figura della veggente Pierina Gilli, la quale ha dato vita al culto di Maria Rosa Mistica, attorno al quale è poi sorto il santuario monteclarense.

In linea con la richiesta di Papa Francesco di rendere più accessibili i luoghi meta di pellegrinaggio, l’ipotesi della Curia bresciana è quella di ampliare l’attuale edificio. Non esiste ancora un progetto ma gli scavi programmati serviranno per capire se ci sono resti archeologici e per realizzare una Fontanelle bis sarà necessaria una variante urbanistica.

Un’ipotesi che ha suscitato non pochi malumori tra i presenti, preoccupati che l’area di Montichiari, già sottoposta a forte stress ambientale (si pensi alle discariche e al nuovo progetto per il depuratore del Garda) possa perdere l’unica area ancora intatta, con un intervento impattante sul territorio.

A questo proposito l’ex sindaco Basilio Rodella si è fatto portavoce, con una lettera destinata al vescovo di Brescia,  dei malumori della cittadinanza, premettendo che “non esiste alcuna preclusione verso il luogo di preghiera”, ma che “non ci possiamo permettere di consumare l’ultimo angolo di verde rimasto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.