Quantcast

Orzinuovi, 80enne smaschera finto tecnico del gas

L'episodio lunedì pomeriggio: l'anziano ha preteso di visionare il tesserino dell'uomo che si era presentato come addetto dell'azienda, facendolo fuggire.

Più informazioni su

(red.) Le raccomandazioni agli anziani di non fidarsi di chi si presenta alle proprie abitazioni con il pretesto di eseguire controlli sui contatori del gas o simili hanno sortito un effetto positivo nel caso di un 80enne di Orzinuovi, il quale, non fidandosi del sedicente addetto, ha fatto sì che questi si allontanasse senza mettere in atto il piano truffaldino.

L’episodio si è verificato lunedì, nel primo pomeriggio: un uomo sulla quarantina ha suonato il campanello di un anziano, residente nei pressi della scuole medie di Orzinuovi, nel bresciano, e fingendosi tecnico del gas, gli ha chiesto di controllare i contatori nel suo giardino. L’anziano, però, non si è mostrato sprovveduto e dinnanzi alla richiesta dell’uomo, ha preteso di mostrare il tesserino e lo ha fotografato. A quel punto, il truffatore, vistosi scoperto, ha strappato di mano il cellulare all’80enne ed è scappato.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno rilevato nell’abitazione la presenza di una sostanza urticante spruzzata probabilmente da un complice che si era introdotto nella casa dell’anziano mentre veniva distratto dal finto tecnico del gas.
I ladri non sono riusciti a sottrarre nulla.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.