Quantcast

Montirone, in luglio 500 segnalazioni per “odori molesti”

Questa la situazione denunciata nel paese della bassa bresciana dal Comitato "Bitumificio? No grazie". "I cittadini costretti a tenere le finestre chiuse per la puzza".

(red.) Cinquecento segnalazioni, nel mese di luglio, all’Arpa, per odori molesti.
Questa la situazione denunciata a Montirone, paese del bresciano, dove, domenica 5 settembre, un gruppo di cittadini si è ritrovato davanti al Municipio per fare il punto della situazione con  Marco Girelli, presidente del Comitato cittadino “Bitumificio? No Grazie”.

“A fine agosto, al rientro delle ferie, nulla è cambiato”, è la denuncia del Comitato. “I cattivi odori che da tempo tengono in ostaggio i cittadini di Montirone, in particolar modo nelle ore notturne, continuano, costringendo i residenti a barricarsi in casa con le finestre chiuse”.

Durante l’incontro con i rappresentanti del Comitato, che da anni si batte contro il bitumificio, sono stati illustrati i passaggi già intrapresi “per denunciare la situazione e le varie procedure necessarie a continuare l’iter burocratico presso le istituzioni competenti”.

Presenti tra i cittadini il candidato sindaco Stefano Formenti con diversi candidati della lista civica Viviamo Montirone, e Gianclair Corazzina, già vice sindaco e candidato nella lista sostenuta da Lega e Forza Italia.

“Dobbiamo lottare e dire basta alla puzza nell’aria, basta allo scempio ecologico, basta all’interesse di pochi a discapito della gente”, questo il mantra ripetuto dai presenti.

Intanto, il locale comitato cittadino “Bitumificio, N Grazie” ha promosso un incontro pubblico con i tre candidati sindaci sui temi dell’ambiente e del territorio, in programma il 17 settembre alle 20,30 in Piazza Manzoni a Montirone.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.