Quantcast

Montichiari, coperte in piazza Santa Maria contro violenza sulle donne

Ieri l'intera piazza si è "rivestita" di quei colori. Il ricavato della loro vendita va all'associazione "Tessere Legami".

Più informazioni su

(red.) Quella di ieri, domenica 20 giugno, in piazza Santa Maria a Montichiari, nella bassa bresciana, è stata un’iniziativa che ha assunto i contorni nazionali nella lotta alla violenza contro le donne. In piazza, infatti, sono state stese circa 300 coperte per 2 mila quadrotti e che erano state messe all’asta per raccogliere fondi con cui sostenere l’associazione “Tessere Legami” e la sua casa rifugio.

Si tratta dell’iniziativa finale del progetto “Fai un quadrotto anche tu contro la violenza sulle donne” promosso dalla proloco di Montichiari e che ha incassato anche il patrocinio della Regione Lombardia e del Comitato regionale Unpli. Ad occuparsi della cucitura delle coperte sono poi state le volontarie che hanno regalato alla piazza un’atmosfera particolare. All’appuntamento c’era anche Pinky, la donna alla quale nel 2015 il marito aveva dato fuoco davanti ai figli perché non voleva che avesse comportamenti e atteggiamenti da occidentale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.