Quantcast

Verolanuova, inaugurato impianto Bio Industria: dai reflui al carburante

Ieri il taglio del nastro. Reflui zootecnici e scarti agricoli da trasformare in fertilizzante e carburante "green".

(red.) Ieri pomeriggio, giovedì 17 giugno, da Verolanuova, nella bassa bresciana, è giunto un esempio di economia circolare con l’inaugurazione dell’impianto Bio Industria in località Cascina Parolina. Si tratta di un macchinario, per un investimento di 12 milioni di euro, che consentirà di trasformare i reflui e scarti agricoli degli allevamenti in fertilizzante biologico e in biometano con cui alimentare camion e navi. A compiere l’investimento è il gruppo bresciano Lazzari&Lucchini con Green Arrow Capital. In partnership c’è anche la rete di distribuzione di carburante Total Energies Italia che riceverà proprio il biometano liquido. Tra i beneficiari dell’operazione c’è anche il gruppo Carrefour.

E quello inaugurato ieri a Verolanuova non sarà l’unico impianto, visto che ne arriveranno altri tra Borgo San Giacomo, Gottolengo, Gambara e Montichiari, tutti ciascuno su cinque ettari di terreno. Per quanto riguarda il funzionamento, l’impianto di Verolanuova potrà produrre energia elettrica e termica e fertilizzante, mentre il biometano usato come carburante farà risparmiare sulle emissioni di anidride carbonica. Dal punto di vista dei numeri, si parla di produrre fino a 5 tonnellate al giorno di carburante “green”. All’inaugurazione ieri c’erano l’assessore lombardo all’Agricoltura Fabio Rolfi, il presidente di Coldiretti Ettore Prandini e di Confagricoltura Giovanni Garbelli, insieme all’amministratore delegato di Total Energies Italia Filippo Radaelli, il vicepresidente della Provincia Guido Galperti e il sindaco Stefano Dotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.