Quantcast

Odori molesti nella Bassa, 89 segnalazioni in un mese e mezzo da tre paesi

Metà dei casi indicano odori forti e anche insopportabili da Montirone, Ghedi e Borgosatollo. Allertata l'Arpa.

(red.) La maxi inchiesta che ha fatto finire nel mirino la Wte per i fanghi tossici non depurati sparsi tra i terreni agricoli della bassa bresciana e di tutto il nord Italia era nata, come emerso dalle indagini iniziali, dopo che gli studenti e il personale della scuola elementare di Vighizzolo a Montichiari avevano avvertito dei malori a causa dei forti odori. E proprio i miasmi fanno parte di un’altra iniziativa che in questo caso, pur restando sempre nella bassa, riguarda Montirone, Borgosatollo e Ghedi. Come dà notizia Bresciaoggi, il comitato di Montirone “Bitumificio? No, grazie” ha inviato all’Arpa e agli amministratori locali dei tre paesi i risultati delle segnalazioni raccolte in modo virtuale dai cittadini nel periodo compreso dal 18 aprile al 3 giugno, quindi in poco più di un mese e mezzo.

Così si è accertato che sono state ben 89 le segnalazioni su una piattaforma digitale dedicata e nella maggior parte dei casi si parla di odori derivanti da plastica e gomma bruciata e asfalto. Nei dettagli, delle 89 segnalazioni, il boom arriva da Montirone con 70, altre 18 da Ghedi e solo una da Borgosatollo. A rendere evidente il disagio tra la popolazione c’è anche il fatto che oltre la metà dei feedback parlano di odori forti e quasi un quinto addirittura di non sopportabili. Questi risultati sono stati inviati all’Arpa per chiedere di individuare la fonte dei cattivi odori e anche di disporre controlli sulle attività che potrebbero emettere dei miasmi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.