Quantcast

Calvisano, sbatte la testa contro il cassone del camion mentre carica animali

L'operaio 40enne, che si è subito ripreso, è stato trasportato per precauzione all'ospedale Civile di Brescia.

(red.) All’alba di ieri, lunedì 24 maggio, un operaio di 40 anni è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro, per fortuna non grave, avvenuto all’interno di un’azienda agricola di via San Felice a Calvisano, nella bassa bresciana. Sembra che l’addetto fosse impegnato in quei momenti a caricare degli animali a bordo di un camion quando all’improvviso, forse per un movimento strano, ha sbattuto la testa contro il cassone del mezzo pesante.

Così ha perso i sensi ed è finito a terra, ma poi si è subito ripreso. Nonostante si sia rialzato sulle proprie gambe, i colleghi di lavoro hanno pensato lo stesso di allertare i soccorsi al 112 facendo arrivare un’ambulanza, i carabinieri della compagnia di Desenzano per ricostruire l’accaduto e anche i tecnici dell’Ats di Leno. L’operaio è stato quindi trasportato per accertamenti all’ospedale Civile di Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.