Gambara, la spedizione punitiva finisce a bastonate

Due ragazzi del paese vittime di una rissa con giovani arrivati da fuori. Forse la causa scatenante è stato un tentativo di approccio con la fidanzata di uno degli aggressori.

Più informazioni su

(red.) Venerdì sera di fuoco a Gambara, dove due gruppi di ragazzi si sono scontrati a pugni, calci e bastonate. A scatenare la rissa pare sia stato un diverbio iniziato con un giro di messaggi via social, avvenuto la settimana precedente e probabilmente scatenato da qualche frase scambiata via chat con una ragazza e non gradita dal fidanzato di lei.
Se i contorni della causa, come spesso accade, sono nebulosi, restano i fatti. Tra via Montello e via Fiume, poco dopo le 22,30, due gruppi di giovani – uno di gambaresi e l’altro venuto da fuori – si sono incontrati iniziando a litigare. Insulti, parolacce, minacce verbali e in un primo momento sembrava finita lì.
Ma le cronache raccontano che a un certo punto sarebbero arrivate forze fresche da fuori Gambara e così i locali hanno avuto la peggio.  Circondati da una decina di avversari, pare giunti in paese da Leno (ma dovranno essere le indagini a confermarlo), due ventunenni gambaresi sono stati presi a bastonate e lasciati per terra, feriti e contusi. Sono stati i residenti della zona a dare l’allarme avvertendo i carabinieri le cui pattuglie si sono portate nella zona, dove sono arrivate anche due ambulanze.
I ragazzi, malconci ma non gravi, sono stati trasferiti all’ospedale di Manerbio dove hanno passato la notte sotto osservazione.
Saranno la telecamere di sorveglianza, che non mancano nella zona, e i pochi testimoni ad aiutare gli investigatori nella ricostruzione dei fatti e nel risalire ai protagonisti della spedizione punitiva.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.