Quantcast

Ghedi, chiude un altro tempio del divertimento. Il Florida è in vendita

Trattative in corso per cedere il locale che da mezzo secolo faceva divertire e ballare migliaia di persone.

Più informazioni su

(red.) E’ un’altra leggenda bresciana del divertimento e intrattenimento che chiude i battenti. La discoteca “Florida” di Ghedi, nella bassa, è in vendita. Quindi, dopo mezzo secolo di attività, niente più balli e nemmeno la possibilità di ritrovarsi, che fosse di sera o, nei tempi, anche di pomeriggio. Dell’operazione di vendita e delle trattative in corso dà notizia Bresciaoggi. Erano gli inizi degli anni ’70 quando venne realizzato il parco acquatico con la discoteca e a capo ci sono sempre stati Osvaldo Scalvenzi e Patrizio Tinti.

Poi si erano aggiunte quattro sale di musica diversa, due piste esterne con giardini e un grande parcheggio, visto che al luogo del divertimento arrivavano non solo dalla provincia. Gli stessi titolari sottolineano l’età anagrafica, insieme al fatto di non avere qualcuno a cui cedere le attività, senza dimenticare la pandemia che al momento fa restare ancora chiuse le discoteche. Ma si aggiunge anche il fatto che il tempio del divertimento veniva spesso criticato per gli episodi di spaccio nei pressi del locale. Ora il Florida si prepara ad assumere una nuova conversione, forse un centro per banchetti e servizi fotografici dei matrimoni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.