Quantcast

Manerbio, bambino cade dalla finestra di casa: è grave in ospedale

Ieri mattina il piccolo di 3 anni si sarebbe arrampicato dal lettino verso il davanzale per poi perdere l'equilibrio.

(red.) A metà mattina di ieri, mercoledì 12 maggio, un bambino di 3 anni è precipitato dal davanzale della finestra della sua cameretta a Manerbio, nella bassa bresciana. E’ successo dopo le 11 in un appartamento al primo piano in via San Faustino nel momento in cui la madre del piccolo era impegnata nelle faccende domestiche. Il bambino, di origine somala, sarebbe salito dal proprio lettino per poi arrampicarsi al davanzale e muoversi sui piedi. Ma avrebbe perso l’equilibrio ed è precipitato nel vuoto, cadendo sul marciapiede sottostante dopo un volo di alcuni metri.

Sono stati i passanti per primi ad accorgersi di quel bambino che piangeva a terra e subito allertando i soccorsi, oltre alla madre. Sul posto sono intervenute le ambulanze e i carabinieri della compagnia di Verolanuova per ricostruire l’accaduto. Il bambino, sempre rimasto cosciente, è stato poi trasportato in codice rosso all’ospedale di Manerbio.

Ma con il trascorrere delle ore le condizioni si sono aggravate disponendo per lui il trasferimento in elicottero al Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Ovviamente, aspettando e sperando che il bimbo possa migliorare seppure sia ancora in prognosi riservata, si valuteranno le eventuali responsabilità della madre per la mancata osservanza del figlio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.