Quantcast

Giovane bresciano morto a Barcellona: rientro e funerale a Bagnolo Mella

Oggi la salma in Italia e domani alle 16 l'ultimo saluto della comunità nel paese dove abita la famiglia.

(red.) A poco più di una settimana di distanza dal tragico decesso, a Barcellona, nella giornata di oggi, martedì 4 maggio, è attesa in Italia la salma del 23enne Alessandro Cionfoli. E domani, mercoledì 5, alle 16 nella chiesa parrocchiale di Bagnolo Mella, nella bassa bresciana, dove abita la famiglia, sarà celebrato il suo funerale. Il giovane era stato trovato senza vita la scorsa domenica 25 aprile nella sua abitazione nella città spagnola dove si era trasferito per un’esperienza di lavoro e alle prese con il lancio di una nuova startup.

Sulla salma sono stati effettuati anche tutti i test diagnostici accertando che il giovane è morto per motivi naturali. Nonostante la sua giovane età, aveva condotto esperienze di lavoro in giro per il mondo e anche nel volontariato in Africa per aprire attività imprenditoriali. Alessandro lascia il padre Giovanni amministratore delegato della Gifran, la madre Anna Maria insegnante, una sorella e un fratello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.