Quantcast

Verona, auto rubate e smontate per ricettazione: due arresti a Montichiari

Due auto trovate quasi un anno fa a Peschiera hanno fatto rimandare a due ex meccanici della bassa bresciana.

(red.) I tentacoli di un’inchiesta aperta a Verona per il furto di auto che vengono poi smontate per ricavare i pezzi di ricambio da ricettare sul mercato clandestino hanno raggiunto anche la provincia di Brescia, in particolare Montichiari. All’alba di ieri, giovedì 29 aprile, due ordinanze di custodia cautelare firmate dal giudice di turno di Verona sono state notificate a due ex meccanici nella cittadina della bassa bresciana.

Si tratta di un 50enne e un 68enne che hanno precedenti per riciclaggio, rapina e porto di armi e possesso ingiustificato di chiavi alterate. L’indagine era partita nel giugno del 2020 quando i carabinieri scaligeri di Peschiera del Garda avevano scoperto due auto risultate rubate. Gli accertamenti hanno condotto ai due che avrebbero usato delle cascine abbandonate a Montichiari per smontare i veicoli. La sensazione è che dietro ci sia un giro di ricettazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.