Quantcast

Alfianello, nulla osta al funerale dell’anziano morto dopo il vaccino

Intanto l'inchiesta aperta dalla procura farà il suo corso. Nei prossimi giorni ci saranno i risultati dell'autopsia.

(red.) Sarà celebrato questa mattina, venerdì 30 aprile, nella chiesa di Alfianello, nella bassa bresciana, il funerale dell’80enne morto la scorsa domenica 25 e sul quale il medico di famiglia aveva chiesto che fossero accesi i riflettori. Infatti, il decesso era avvenuto pochi giorni dopo rispetto alla somministrazione del vaccino con una dose di Moderna. Tanto che la stessa professionista – lei aveva inoculato quella dose all’anziano assistito – aveva chiesto che venisse disposta l’autopsia per capire un eventuale collegamento tra il vaccino e il decesso.

E sulla vicenda si era mossa anche la procura di Brescia che all’ospedale di Manerbio, dove era stata trasferita la salma per l’esame autoptico, aveva inviato i carabinieri del Nas aprendo anche un’inchiesta che farà il suo corso. I risultati dell’autopsia saranno resi noti solo nei giorni successivi a venerdì 30 aprile, ma intanto è arrivato il nulla osta all’ultimo saluto. I suoi familiari potranno dargli l’addio stamattina nella chiesa di Alfianello.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.