Quantcast

Leno, investe coppia di centauri nella manovra azzardata: era ubriaco

E' successo mercoledì pomeriggio sulla provinciale Lenese. Alcol 5 volte oltre il limite per il conducente.

(red.) L’altro pomeriggio, mercoledì 21 aprile, una coppia di fidanzati di 21 anni in sella alla loro moto è rimasta vittima di un incidente stradale provocato da una manovra irresponsabile e pericolosa di un’auto sulla provinciale 668 Lenese in territorio di Leno, nella bassa bresciana. L’auto condotta da un 35enne stava viaggiando all’altezza di un cavalcavia quando all’improvviso ha invertito la marcia a U per tornare indietro.

Ma così facendo è finito contro la due ruote che seguiva. L’impatto è stato violento, tanto che i due giovani di Leno e Villachiara sono stati sbalzati in un campo vicino. Subito sono stati allertati i soccorsi facendo arrivare sul posto le ambulanze e anche gli agenti della Polizia locale. I due giovani motociclisti sono stati poi trasportati all’ospedale di Manerbio per le varie contusioni riportate e quindi dimessi con qualche giorno di prognosi.

Conseguenze diverse, invece, per l’automobilista. Infatti, si è scoperto che guidava ubriaco, con un tasso alcolemico di cinque volte oltre il consentito e non era la prima volta di quell’atteggiamento. Quindi, oltre alla denuncia per guida in stato di ebrezza e lesioni personali si è visto sequestrare l’auto e ritirare la patente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.