Quantcast

Schiuma bianca al Parco Oglio, nel mirino i resti sparsi dagli agricoltori

Lo hanno scoperto alcuni ciclisti, avvertendo anche il pessimo odore. Sarebbe colpa delle deiezioni zootecniche.

(red.) Nel fine settimana tra sabato 17 e ieri, domenica 18 aprile, l’immagine del Parco dell’Oglio nella bassa bresciana si presentava deturpata agli occhi di quanti si muovevano in bicicletta. Proprio loro, infatti, hanno segnalato che tra Rudiano e Orzinuovi c’era una schiuma bianca e dal pessimo odore.

Si è poi verificato che non si sarebbe trattato di inquinamento, ma di deiezioni sparse sui campi dagli agricoltori e nonostante sia vietato. Per questo motivo la situazione è stata segnalata alle autorità competenti per risalire ai responsabili che non hanno rispettato le regole su questo fronte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.