Quantcast

Trasporto merce con i droni in Europa, approdo anche a Montichiari

Il servizio al via dall'anno prossimo. In grado di muovere merce fino a 350 chili in 2.500 km e in un solo giorno.

(red.) L’aeroporto bresciano “Gabriele d’Annunzio” di Montichiari sarà uno degli approdi, tra i pochi in tutta Europa, dove nell’arco anche di un solo giorno potranno sbarcare merci da migliaia di chilometri di distanza e portate da droni senza pilota. E’ la nuova frontiera del trasporto cargo di cui ormai lo scalo bresciano ha assunto la vocazione.

L’annuncio di Montichiari come uno dei “droneporti”, di cui dà notizia Bresciaoggi, è contenuto nel piano industriale della neonata compagnia aerea Dronamics Airlines. Attraverso un drone cargo Black Swan può trasportare merce pesante fino a tre quintali e mezzo in una distanza di 2.500 chilometri. Un vero e proprio servizio di consegna a basso costo.

Al momento i porti di questo genere, insieme a Montichiari, sarebbero quello di Liegi, ma anche in Svezia, Finlandia e in Croazia. Dal punto di vista dei tempi, la compagnia dovrà chiedere le autorizzazioni di volo entro quest’anno e iniziare le consegne nel 2022.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.