Quantcast

Isorella, 20enne recidivo preso con un chilo di marijuana

Più informazioni su

(red.) Era già stato arrestato a gennaio dell’anno scorso con 100 grammi di marjuana ma non aveva interrotto la sua attività di spaccio. È così che i Carabinieri della Stazione di Isorella, intensificando i controlli e l’attività informativa, hanno condotto le indagini che si sono concluse con una richiesta di perquisizione domiciliare. Ad essa hanno dato corso con il massimo scrupolo e con l’ausilio delle unità cinofile di Bergamo.

 

Infatti, proprio il cane “Grinder” ha scovato all’interno di un frigorifero dismesso, posto in un capanno ripostiglio dell’abitazione, un chilogrammo di marijuana. Il resto del materiale sequestrato, e cioè le sei dosi di cocaina e sei dosi di hashish, insieme a un bilancino di precisione e a materiale vario per il confezionamento, sono stati trovati dai Carabinieri all’interno di diverse stanze dell’abitazione, dalla quale si registrava un sospetto via vai di persone. Il ventenne italiano di Isorella è quindi stato tratto in arresto e associato al carcere cittadino ove attenderà la convalida. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.