Quantcast

Montichiari, non rispettano misure anti-contagio: chiusi due locali

In azione gli agenti della Polizia locale. Multa di 500 euro per un titolare (recidivo) e 280 euro per un altro.

(red.) Nei giorni precedenti a lunedì 15 marzo due locali di Montichiari, nella bassa bresciana, si sono visti disporre la chiusura per cinque giorni da parte della Polizia locale per non aver rispettato le misure anti-contagio, in particolare il divieto di far consumare bevande dopo le 18, se non con il servizio di asporto. Il primo a essere finito nel mirino è stato un ristorante nel quartiere Allende, tra l’altro recidivo per essere già stato colpito in passato.

Era stato scoperto che all’interno i clienti consumavano nonostante le disposizioni di legge e diversi clienti erano riusciti a fuggire all’arrivo della Polizia locale. Per il titolare è scattata una sanzione di 500 euro e la chiusura del locale per cinque giorni, di cui la prefettura di Brescia valuterà l’eventuale estensione. Un altro titolare, invece, è stato multato in via Badazzole. Qui, in un bar, si continuava a servire anche dopo le 18 e facendo scattare la sanzione di 280 euro e la chiusura per cinque giorni in vista di decisioni della prefettura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.