Quantcast

Manerbio: all’ex-bocciodromo un hub vaccinale anti-covid

Le vaccinazioni per Manerbio, Bagnolo Mella, Verolanuova, Verolavecchia, Bassano Bresciano, San Gervasio Bresciano, Pontevico, Alfianello, Offlaga

(red.) Viene aperto oggi il quarto hub per la vaccinazione anti covid19 di ASST Garda. La struttura, nel comune di Manerbio presso l’ex bocciodromo di via Duca D’Aosta15a, è stata messa a disposizione ed allestita dall’Amministrazione Comunale.
All’interno sono state ricavate un’area per il triage (misurazione temperatura e disinfezione delle mani) e per la consegna della modulistica, un’area per l’attesa, 4 box per la somministrazione del vaccino e la zona destinata alla sosta post somministrazione.

L’equipe di ASST Garda è composta da 1 medico e 1 infermiera per ogni box oltre a 1 infermiera dedicata alla diluizione delle dosi vaccinali; sono inoltre presenti, a rotazione, Medici di Medicina Generale dei comuni di Manerbio, Bagnolo Mella, Verolanuova, Verolavecchia, Bassano Bresciano, San Gervasio Bresciano, Pontevico, Alfianello, Offlaga che hanno aderito alla campagna vaccinale.

polo vaccinale manerbio

Per la giornata odierna è attivo un box per la vaccinazione dei cittadini di età superiore a 80 anni (compresi i nati nel 1941) che si sono prenotati tramite la piattaforma regionale e per la somministrazione delle seconde dosi per i cittadini che sono stati vaccinati nel Centro Vaccinale Covid dell’Ospedale di Manerbio; nel pomeriggio e da domani verrà attivato il secondo box per la vaccinazione delle forze dell’ordine e dei sanitari (es. medici liberi professionisti, dentisti) che si sono prenotati direttamente o tramite ATS Brescia.


È prevista la somministrazione di 78 vaccini nel box over80 e 120 vaccini nel secondo, 5 giorni alla settimana, con inizio alle ore 8,45 e conclusione alle 16,00.
L’hub, facilmente raggiungibile anche dai comuni limitrofi seguendo la segnaletica stradale installata dal Comune, dispone di ampi spazi esterni per il parcheggio delle automobili.

polo vaccinale manerbio

“Anche questo quarto hub vaccinale di ASST Garda – dichiara il Direttore Amministrativo Teresa Foini – è frutto di una stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale che ringrazio unitamente ai Medici di Medicina Generale che hanno risposto al nostro appello ed ai volontari della Protezione Civile che si occupano della sorveglianza all’ingresso e nell’area post vaccino. ASST Garda ha impegnato importanti risorse per l’avvio, in pochi giorni, anche di altri 3 hub: Gavardo, Leno, Lonato a cui va aggiunta la sede distaccata di Bagolino dove si è già conclusa la somministrazione della prima dose agli over 80, e l’apertura delle sedi di Nozza di Vestone prevista per il 10 marzo e di Gargnano il 12 marzo. La realizzazione del piano vaccinale di massa rappresenta un grande impegno anche per i prossimi mesi che sarà possibile compiere solo con una alta adesione dei cittadini e la consueta collaborazione del personale, a cui vanno i ringraziamenti di tutta la Direzione.”

“Uno sforzo importante – dichiara il Sindaco di Manerbio Samuele Alghisi – quello sostenuto dalla nostra Amministrazione ma fondamentale per contrastare questa pandemia con la speranza che i vaccini siano convogliati nel nostro territorio, il più colpito della Lombardia, e auspicando nella vaccinazione di massa.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.