Quantcast

Berlingo, cani e gatti avvelenati: nel mirino i bocconi di carne

C'è chi ha raccolto i pezzi nelle aree pubbliche e in giardini privati. Questi sarebbero responsabili degli episodi.

Più informazioni su

(red.) Ogni tanto da diverse zone della provincia di Brescia arrivano segnalazioni di animali, soprattutto cani e gatti, che restano avvelenati dopo essere stati attirati da bocconi “modificati”. L’ultima situazione del genere arriva da Berlingo, nella bassa, dove, come dà notizia il Giornale di Brescia, nei giorni precedenti a lunedì 8 marzo si sono registrati una serie di episodi di avvelenamento di animali domestici.

E la conferma è arrivata da parte di chi ha raccolto in zone pubbliche, ma anche giardini privati, diversi pezzi di carne. Da questo punto di vista si sta anche controllando una colonia felina che si trova nella frazione di Berlinghetto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.