Remedello, sul treno sorprende il rapinatore e si rifugia dal macchinista

Giovedì il malvivente solitario è stato spinto da un pendolare. Poi ha tentato la fuga, arrestato dai carabinieri.

(red.) Sembrava una di quelle scene da film che spesso vedono come teatro i treni in transito, ma questa volta si trattava della drammatica realtà. E’ successo intorno alle 15 di giovedì 14 gennaio a bordo del convoglio Parma-Brescia in transito verso la nostra città lombarda. A un certo punto, nel momento in cui il treno stava per raggiungere Remedello, un giovane poi identificato come 22enne tunisino senza fissa dimora e con precedenti, si è avvicinato con fare minaccioso a un pendolare 42enne bresciano che stava rientrando a casa dopo una giornata di lavoro.

Il malvivente gli ha puntato alla gola un coltello, ma non si aspettava la reazione della vittima che lo ha colto di sorpresa spingendolo a terra e correndo verso la parte iniziale del treno, poi chiudendosi nella cabina del macchinista al quale ha chiesto aiuto. Il rapinatore solitario, inseguendo il pendolare, è rimasto fuori iniziando a sfondare la porta, ma senza risultato. In quei frangenti l’operatore ha allertato i carabinieri della stazione di Isorella che hanno poi raggiunto il treno in arrivo alla stazione ferroviaria.

Ma il malvivente, braccato, si è calato all’esterno da un finestrino cercando poi di fuggire verso il centro di Remedello. La sua corsa è durata poche centinaia di metri prima di essere bloccato e condotto in caserma. Qui è stato arrestato per tentata rapina armata e porto abusivo di armi ed è stato portato nel carcere di Brescia dove, dopo la convalida di ieri, venerdì, attenderà il processo. Dopo quei momenti di trambusto, il treno è potuto ripartire verso Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.