Pontevico, si fingono aiutanti degli anziani e rubano in casa di una 89enne

E' successo l'altro giorno in via Cremonesini. Uno ha aiutato la donna nella spesa, il complice l'ha derubata.

(red.) L’altro giorno, mercoledì 13 gennaio, una signora di 89 anni è rimasta vittima di un furto in casa in via Cremonesini a Pontevico, nella bassa bresciana. E’ successo nel momento in cui la donna, appena tornata dal fare la spesa, è stata avvicinata da due giovani che si sono finti volontari per aiutare gli anziani.

A quel punto uno di loro ha sostenuto la donna nel riporre la spesa in casa e l’altro, approfittando della distrazione, ha preso gioielli e ricordi di famiglia dell’89enne. L’anziana vittima solo in seguito si è accorta dell’ammanco e ha denunciato l’episodio ai carabinieri ai quali ha anche detto che i due truffatori si muovevano senza indossare la mascherina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.