Orzinuovi, si infortuna durante un trasloco. Paura, ma non è grave

E' successo ieri mattina nel portare via alcuni materiali appartenuti a un proprietario della casa, deceduto.

(red.) Ieri mattina, lunedì 4 gennaio, un operaio bergamasco di 43 anni è rimasto vittima di un infortunio sul lavoro durante un trasloco a Orzinuovi, nella bassa bresciana. All’interno di un’abitazione protetta da un portico in via San Giovanni Bosco sono in corso alcuni lavori per portare via del materiale appartenuto al precedente proprietario, poi deceduto e di cui gli eredi avevano deciso di cedere la residenza.

Per questo motivo ieri mattina un mezzo pesante dotato di gru era sul posto per procedere con la rimozione di quegli oggetti. Ma a un certo punto, intorno alle 10 l’operaio bergamasco potrebbe essere scivolato su uno di quei pezzi ed è finito a terra privo di conoscenza.

Chi era con lui ha allertato i soccorsi facendo arrivare sul posto l’automedica, un’ambulanza da Soncino, i carabinieri della compagnia di Verolanuova e anche i tecnici dell’Asst della Franciacorta. Lo sfortunato addetto, che è stato poi rianimato, è stato trasportato in codice giallo in ospedale le sue condizioni non sono preoccupanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.