Montichiari, nessuna proroga: entro 2021 Gedit deve chiudere discarica

Entro giovedì lo stop allo smaltimento, poi un anno di tempo per sigillare in modo definitivo il sito di stoccaggio.

(red.) Entro giovedì 31 dicembre la Gedit Spa dovrà concludere le operazioni di smaltimento di rifiuti all’interno della propria discarica a Montichiari, nella bassa bresciana. Ed entro il 31 dicembre del 2021, quindi un anno di tempo, dovrà chiudere completamente il sito. Questo è il cronoprogramma che la Provincia di Brescia aveva fissato, ma contro il quale la società aveva fatto ricorso al Tar chiedendo una proroga.

Al contrario, per il tribunale amministrativo tutto resta confermato. Così entro un anno la discarica di Vighizzolo dovrà essere chiusa completamente. Prima sarà necessario un atto preliminare entro il 30 giugno con la comunicazione dell’inizio dei lavori di dismissione. La società aveva criticato il fatto di dover chiudere il sito senza essere arrivato alla capienza massima. Ma per il Tar, con 994 mila metri cubi di rifiuti stoccati, si può comunque procedere con lo stop allo smaltimento e alla chiusura definitiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.