Sabato il guerriero di Flero al Museo di Manerbio

Più informazioni su

(red.) In località Cascina Freddi di Flero (Brescia) nei primi anni Duemila è stata scoperta una piccola necropoli costituita da quattro sepolture in fossa semplice a incinerazione indiretta. Tra di esse si distingueva, per la ricchezza e il pregio dei materiali, la tomba 1, databile alle seconda metà del III secolo a.C.
Si trattava della sepoltura di grande pregio di un individuo di sesso maschile deposto con tutta la panoplia: lo scudo, la spada ritualmente ripiegata e conservata all’interno del suo fodero, corredata dalla catena di sospensione decorata a punzonature, la punta di giavellotto con il puntale (pilum) di forma conica. Insieme alle armi si avevano poi alcuni oggetti d’ornamento e da cosmesi: due fibule in ferro, un paio di cesoie abbinate a due rasoi, una pinzetta e un coltello con funzione rituale.

La dotazione ceramica, piuttosto ricca, includeva quattro ciotole in ceramica fine di tradizione locale e una coppa a vernice nera di importazione decorata sul fondo con palmette impresse e rotellature. Si tratta di un bene di pregio prodotto in ambiente etrusco-padano ad imitazione di esemplari attici, che definisce il ruolo di rilievo del personaggio all’interno del proprio gruppo etnico e la sua capacità di integrazione a modelli culturali non circoscritti all’ambito territoriale di appartenenza.
La presentazione del corredo del guerriero di Flero presso il Museo Civico di Manerbio (piazza Cesare Battisti) è in programma sabato 19 dicembre a partire dalle ore 15 in diretta streaming dalla pagina Facebook del Museo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.