Quantcast

Ghedi, ruba cerchioni di auto da azienda: carabinieri lo incastrano

Il colpo domenica notte: il 37enne polacco aveva riposto il materiale in un terreno prima di tornare con furgone.

(red.) Nella notte tra domenica 6 e ieri, lunedì 7 dicembre, un’azienda presente nella zona industriale di Ghedi, nella bassa bresciana, è finito nel mirino di una banda di malviventi. Quell’impresa è nota per produrre cerchioni per auto di grosse marche. Almeno cinque componenti di quella banda di ladri hanno raggiunto l’attività, ma solo uno di loro è poi entrato portando via oltre 160 cerchi, del valore di oltre 50 mila euro.

Li ha accatastati nel terreno agricolo vicino all’azienda per tornare sul posto con il furgone a bordo del quale caricarli, ma i carabinieri della stazione locale sono arrivati prima di lui. Il malvivente, un 37enne polacco e già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per furto aggravato.

Con sé aveva anche dei tronchesi con cui aprirsi il varco nella rete a protezione dell’azienda. La merce è stata restituita all’impresa e il malvivente ieri, lunedì 7, si è visto convalidare l’arresto nella direttissima, con la condanna a 1 anno e quattro mesi e al pagamento di 300 euro di multa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.