Remedello, muore a 38 anni per cancro. Domani lutto cittadino

Francesca Chiari lascia il marito e due figli piccoli. Domani, nei funerali, bandiere a mezz'asta e negozi chiusi.

(red.) Ha lottato contro quel cancro che l’aveva colpita in un’età così giovane. E purtroppo è stata sconfitta da quel male. A Remedello, nella bassa bresciana, è lutto per Francesca Chiari, morta ieri, mercoledì 25 novembre a 38 anni. Lascia il marito e due figli di 6 e 8 anni. Era molto conosciuta in paese, dove si era sposata, anche per aver aperto e gestito un’attività come parrucchiera.

Appresa la notizia, il sindaco Simone Ferrari ha deciso di proclamare il lutto cittadino per domani, venerdì 27, giorno in cui saranno celebrati i funerali. L’ultimo saluto sarà alle 14,30 nella chiesa di Remedello Sopra e in quel momento tutti gli edifici comunali avranno le bandiere a mezz’asta e gli esercizi commerciali resteranno chiusi. A quanti parteciperanno alle esequie è stato chiesto di non portare fiori, ma devolvere fondi alla ricerca contro il cancro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.