Bagnolo Mella, bambina morta investita. Chiusa indagine per pirata

Manar Ahmed Sayed quella sera del 5 luglio era con la famiglia mentre attraversava tornando da una festa.

(red.) Nei giorni precedenti a venerdì 20 novembre il magistrato Maria Cristina Bonomo, titolare dell’inchiesta, ha notificato l’avviso di chiusura delle indagini a carico del 43enne che lo scorso 5 luglio, in auto, investì e uccise a Bagnolo Mella, nella bassa bresciana, la piccola Manar Ahmed Sayed di 9 anni. La bambina, insieme al resto della famiglia, in quel momento stava trainando la propria bicicletta attraversando viale Italia e dopo aver partecipato a una festa. Ma una Chevrolet Orlando, condotta da un 43enne residente in città, anche ad alta velocità l’aveva travolta per poi non fermarsi a prestare soccorso.

In quell’investimento la piccola era rimasta uccisa, ferita la madre e colpito anche il passeggino dal quale poco prima il padre aveva preso in braccio l’ultimo dei figli. Solo il giorno dopo, quando il 43enne investitore aveva notato la propria auto danneggiata, ha collegato con l’episodio della sera precedente e si era costituito evitando il carcere. Per lui erano stati però disposti i domiciliari. A distanza di mesi, l’inchiesta ha confermato che la bambina si trovasse sulle strisce pedonali, così come l’auto viaggiava oltre i limiti di velocità.

In più, l’uomo si sarebbe distratto un secondo, forse guardando il cellulare. Ora, con l’avviso di chiusura delle indagini, resta accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso. Ha venti giorni di tempo per decidere di farsi interrogare dal magistrato o disporre una memoria difensiva prima che lo stesso pm decida di archiviare o, al contrario, chiedere il rinvio a giudizio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.