Pralboino e Fiesse, chiusi due bar: non rispettano misure anti-Covid

Nel fine settimana i carabinieri sono entrati in azione. Oltre ai sigilli, per i titolari sono scattate anche le sanzioni.

(red.) Nello scorso fine settimana tra sabato 14 e domenica 15 novembre i carabinieri sono stati impegnati in una serie di controlli per verificare che le misure anti-contagio venissero rispettate. E su questo fronte non sono mancati i risultati, tanto da portare alla chiusura di due bar e alla sanzione a carico dei titolari. Sono stati i militari della compagnia di Verolanuova a muoversi tra Pralboino e Fiesse.

Nel primo caso è stato scoperto che il locale serviva aperitivi in bicchieri non da asporto, mentre cinque clienti sono stati sanzionati con 400 euro ciascuno per essere stati sorpresi a consumare a poca distanza dal bar. A Fiesse i carabinieri, prima in borghese e poi analizzando le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza, hanno chiuso un bar perché decine di clienti stavano consumando all’interno la colazione.

I titolari dei due locali, oltre alla sanzione, hanno incassato anche la chiusura di cinque giorni che la prefettura di Brescia potrebbe decidere di allungare. Come fatto per un bar in viale Marconi a Montichiari dove i giorni di chiusura sono raddoppiati a dieci dopo aver notato clienti senza mascherina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.