Ghedi, fuori dal suo Comune al drive-in del fast food: multato

400 euro di multa (discussa) per un 25enne che ha mostrato lo scontrino alla Stradale. Non gli è servito.

(red.) E’ frutto, forse, di una diversa interpretazione dell’ultimo decreto del presidente del Consiglio una sanzione da 400 euro che ha raggiunto un 25enne di Montirone, nella bassa bresciana. La sua storia, riportata da Bresciaoggi, è molto particolare. In una sera precedente a lunedì 16 novembre nel momento in cui stava tornando a casa dal luogo di lavoro si era fermato al McDonald’s di Ghedi.

Una sosta veloce al drive-in per acquistare la colazione da consumare la mattina successiva. Ma sempre in quel territorio comunale era stato fermato a un controllo da parte della Polizia stradale alla quale ha mostrato lo scontrino dell’acquisto. Tuttavia, secondo gli agenti quel comportamento – l’asporto da drive-in un altro paese rispetto a quello di residenza – violava le disposizioni anti-contagio e per questo motivo ha portato alla sanzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.