Pontevico, ubriaco in auto da Genova si ritrova nel bresciano

L'uomo era stato a cena con amici in Liguria. Ha perso l'orientamento e ha percorso l'autostrada A21.

(red.) Era appena stato a cena con alcuni amici, un pasto in cui non ha esitato ad alzare il gomito. Il protagonista è un uomo di 50 anni residente a Genova che in una sera precedente all’entrata in vigore del nuovo dpcm si era poi rimesso al volante del suo Suv con l’intento di tornare a casa. Peccato che poche ore dopo, intorno alle 21,30, si sia trovato senza motivo a Pontevico, nella bassa bresciana, lungo l’autostrada A21.

Le sue scorribande lungo la strada avevano spinto alcuni automobilisti a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine mobilitando una pattuglia della Polizia stradale di Cremona. Quando gli agenti sono riusciti a fermare il veicolo, l’uomo ha ammesso di essersi messo al volante dopo aver bevuto. In effetti, aveva un livello di alcol nel sangue di 2,5 grammi per litro, cinque volte oltre il limite consentito. Per lui scatteranno tutti i provvedimenti di legge.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.