Calcinato, non solo gioielli rubati. Nel casolare 15 chili di marijuana

Rischia di aggravarsi la posizione indiziaria del 33enne albanese che era stato denunciato "solo" per ricettazione.

(red.) I guai ne alimentano altri per un 33enne albanese che nei giorni precedenti a venerdì 30 ottobre a Calcinato, nella bassa bresciana, era stato denunciato con l’accusa di ricettazione. Infatti, all’interno di un casolare dismesso in via Santo Stefano era stata trovata una federa di un cuscino piena di argenteria rubata nei vari colpi.

Gli stessi militari che hanno perquisito quella struttura hanno però scoperto anche altro. C’erano addirittura 15 chili di marijuana essiccati in una vera e propria piantagione intorno a quella cascina. E per questo motivo il giovane rischia di vedersi aggravata la propria posizione indiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.