Torbole Casaglia, rapinato da due ladri armati dopo prelievo al bancomat

E' successo sabato a un 50enne. E' stato costretto a lasciare l'auto ai malviventi che si sono poi dati alla fuga.

(red.) Nei giorni scorsi, nel tardo pomeriggio di sabato 24 ottobre, un uomo di 50 anni a Torbole Casaglia, nel bresciano, è rimasto vittima di una rapina per opera di una coppia di malviventi che avevano il volto coperto. E’ successo intorno alle 19 quando l’uomo, dopo aver prelevato da un bancomat alla filiale della Btl di via Donadoni, ha raggiunto la propria auto, ma è stato fermato dai due malviventi armati.

Questi lo hanno costretto a guidare la vettura fino alle scuole elementari del paese e qui la vittima è stata costretta a consegnare i 300 euro appena prelevati, il portafogli e l’orologio. A quel punto è stato anche costretto a lasciare il veicolo, condotto dai ladri per fuggire.

Il veicolo è stato poi trovato all’ingresso del paese, mentre l’uomo ha denunciato l’episodio ai carabinieri. E ieri, domenica 25 ottobre, qualcuno ha anche trovato in una via parte degli effetti personali della vittima e di altri colpi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.