Coronavirus a scuola, positivo studente del “Bonsignori” di Remedello

Agli studenti della classe, ora costretta alla quarantena fiduciaria, la notizia è stata comunicata ieri dai dirigenti.

(red.) E’ l’ennesimo istituto superiore scolastico che in provincia di Brescia finisce nel mirino della pandemia da Covid-19. Succede al “Padre Giovanni Bonsignori” di Remedello, nella bassa, dove ieri, venerdì 23 ottobre, agli studenti di una classe è stato comunicato che un loro compagno era risultato positivo al contagio. Per questo motivo, come prevedono ormai i noti protocolli, l’intera classe di 25 studenti è stata posta in quarantena fiduciaria visti i contatti avuti con il caso positivo.

Emersa questa situazione, ora si attuerà la sanificazione dell’ambiente frequentato dallo studente. L’unica magra consolazione è che per la classe la necessaria didattica a distanza arriva nel periodo in cui tutte le scuole superiori bresciane dovranno osservare le nuove disposizioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.