Calcinato, Polizia locale rimuove un accampamento abusivo

Qualcuno ha forzato il lucchetto della struttura acquistata dal Comune e si era collegato anche all'energia elettrica.

(red.) E’ incredibile quanto hanno scoperto gli agenti bresciani della Polizia locale di Calcinato, Lonato e Bedizzole all’interno del complesso del vecchio ristorante “Boschina” a Calcinato, in via Arnaldo, comprata all’asta dal Comune.

Qualcuno, infatti, come riporta Bresciaoggi, aveva forzato il lucchetto per poi addirittura arredare gli interni con letti, un tavolo e un fornellino e collegandosi in modo artificioso e illecito al contatore generale dell’energia elettrica. Di fronte a quell’episodio vandalico gli operatori non hanno potuto fare altro che ripulire l’interno e di nuovo chiudere la struttura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.