Quantcast

Anziana intossicata dal fumo del televisore

Il dramma sabato pomeriggio a Barbariga. Angela Roncali, 88 anni, ha perso la vita dopo aver respirato il fumo causato forse da un corto circuito.

Più informazioni su

(red.) Il suo televisore è andato a fuoco, forse a causa di un cortocircuito, sprigionando fumo che ha invaso la stanza e l’ha soffocata. Così, intossicata dai miasmi, ha perso la vita nel tardo pomeriggio di sabato 26 settembre una donna anziana residente a Barbariga e con problemi di deambulazione.

Angela Roncali, 88 anni, verso le 18,30 è stata trovata esamine per terra in salotto dalla figlia che, come ogni giorno, era andata a trovarla a casa. L’anziana non era riuscita ad allontanarsi dall’apparecchio televisivo dal quale si sprigionava ancora del fumo. La donna ha subito trascinato la madre all’esterno, sul terrazzino di casa e poi ha chiamato i soccorsi.
Sono arrivati i sanitari del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri del comando di Verolanuova che hanno ricostruito la dinamica dell’incidente. Purtroppo però per l’88enne non c’è stato niente da fare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.