Pontevico, anziano coperto di vespe salvato da guardia ecologica

L'operatore ambientale ha notato l'86enne a terra. Il suo intervento è stato decisivo a evitare altre conseguenze.

(red.) Nelle ore precedenti a sabato 26 settembre una guardia ecologica volontaria è stata protagonista di un salvataggio nei confronti di un anziano a Pontevico, nella bassa bresciana, alle prese con centinaia di vespe. E’ successo nel momento in cui l’operatore ambientale, deputato come di consueto a una serie di controlli tra le campagne e i territori circostanti, ha notato un uomo steso a terra e immobile.

Quando lo ha raggiunto, ha notato che si trattava di un 86enne che chiedeva aiuto faticando a liberarsi di quegli insetti che lo avevano punto in diverse parti. Subito dopo la guardia lo ha trascinato per far scappare le vespe e in seguito lo ha tenuto monitorato mentre allertava i soccorsi. Sempre rimasto cosciente, l’anziano è stato trasportato all’ospedale di Manerbio in codice giallo. Probabilmente durante una passeggiata aveva colpito inavvertitamente un nido di vespe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.