Alfianello, vandali al centro sportivo comunale. Palestra inagibile

Già l'anno scorso la struttura era stata colpita. Ora rinviato l'inizio dell'attività sportiva delle associazioni.

(red.) Una furia vandalica che ha persino portato a rendere inagibili per qualche tempo gli spazi a disposizione delle associazioni sportive, tanto da dover far rinviare l’inizio delle attività. Succede ad Alfianello, nella bassa bresciana, dove nella notte tra domenica 6 e lunedì 7 settembre il centro sportivo di via Usignolo è finito nel mirino. I soliti ignoti hanno raggiunto l’edificio usando gli estintori per deturpare la palestra e devastare alcuni arredi.

Un atto che ha indotto a rendere inagibile la palestra. Il centro sportivo, tra l’altro, era già stato colpito dai vandali nel 2019 da parte di alcuni 15enni, poi individuati dagli agenti della Polizia locale. E i loro genitori erano stati costretti a mettere mano al portafogli per riparare i danni.

Ma di fronte a quanto accaduto domenica sera, c’è la sensazione che gli autori siano gli stessi di quelli che sono entrati nei mesi precedenti anche alla palestra di Pontevico. Per quanto riguarda i fatti di domenica sera si parla di danni per alcune migliaia di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.