Montichiari, arrestato ladro seriale dei distributori automatici

Sabato notte i militari hanno sorpreso il 44enne mentre scassinava i cambia monete all'interno dell'ospedale.

(red.) Ha commesso almeno una decina di furti nell’arco di poche settimane scassinando i distributori automatici di bevande e snack presenti tra gli ospedali, gli ambulatori e anche una serie di attività commerciali. Sui suoi passi si sono mossi i carabinieri della stazione di Carpenedolo che sabato notte 8 agosto, all’ospedale di Montichiari, nella bassa bresciana, lo hanno arrestato. Si tratta di un 44enne residente a Calcinato e che già a gennaio era finito in manette per episodi simili.

Tanto da essere condotto ai domiciliari e in seguito aveva trovato un lavoro in una cooperativa per trasportare gli anziani nelle varie strutture sanitarie dove effettuare le visite. Una soluzione che ha permesso all’uomo di conoscere le posizioni dei vari distributori. E infatti, spesso la sera stessa dopo quei trasporti, tornava per depredare. Ma l’ultimo colpo, nella sala ristoro dell’ospedale di Montichiari, gli è stato fatale ed è finito in manette in flagrante per furto aggravato, non senza difficoltà vista la colluttazione che ha avuto con i militari.

Gli stessi carabinieri sono arrivati a lui dopo aver analizzato le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza dei locali che aveva preso di mira, tra cui una lavanderia automatica a Carpenedolo e un autolavaggio di Calcinato che erano stati colpiti più volte anche nel corso di una settimana. L’uomo si trova di nuovo ai domiciliari in attesa del processo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.