Montichiari, rompono la noia rubando biciclette. Fermati quattro minori

Nelle scorse ore i militari hanno denunciato il gruppo di incensurati che non sapeva come trascorrere le serate.

(red.) Non sapevano come trascorrere le loro serate, allora si sono dati alla micro criminalità con il furto di biciclette. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri della compagnia di Desenzano a Montichiari, nella bassa bresciana, portando a denunciare alla procura dei minori quattro ragazzini dai 14 ai 17 anni e accusati di furto e ricettazione in concorso, ma anche di danneggiamento.

Tutti italiani e senza precedenti, avevano rotto la noia passando attraverso i quartieri e raggiungendo le due ruote che erano in grado di rubare. Ma non si limitavano a sottrarle, perché hanno anche cercato di venderle pubblicando annunci su siti internet specializzati. A quel punto i militari, che avevano ricevuto delle segnalazioni, attraverso proprio gli annunci sono riusciti a ottenere i numeri di telefono dei quattro, poi identificati e ora finiti nei guai.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.